Le basi della nuova partnership #adessonews

È stato siglato nel novembre 2021 ed è entrato nel vivo a partire dalla fine del mese di giugno. Si tratta dell’accordo di partnership tra Banco di Desio e della Brianza S.p.A. e Anthilia Capital Partners SGR S.p.A., in base a cui Banco Desio ha fatto il suo ingresso ufficiale nel capitale sociale di Anthilia con una quota del 15%.

Abbiamo quindi chiesto ad Alessandro Decio, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banco di Desio e della Brianza, e Giovanni Landi, Senior Partner di Anthilia Capital Partners Sgr e Presidente di Anthilia Holding di raccontare in modo più approfondito il significato e gli obiettivi di questa importante partnership.

L’unione fa la forza, si dice. Nel vostro caso, che cosa vi ha spinto a unire i vostri punti di forza?

Alessandro Decio. Per quanto ci riguarda l’operazione Anthilia ci ha dato grandi soddisfazioni; conoscevamo Anthilia come una Sgr in forte crescita, con obiettivi di sviluppo, nota per la qualità delle sue soluzioni di investimento, in grado di coniugare risparmio dei privati e attenzione all’economia reale italiana. Quindi un fit perfetto per noi: anche noi siamo un’azienda che vuole crescere, e ci siamo trovati perfettamente allineati.

Giovanni Landi. Ci accomuna una visione condivisa sull’evoluzione dell’industria finanziaria italiana, basata su princìpi fondamentali molto semplici: orientarsi sempre più verso la qualità del servizio alla clientela corporate e privata, e investire sull’innovazione di prodotto. Due elementi che fanno parte del DNA tanto di Anthilia quanto di Banco Desio. Il tutto è stato implementato in una partnership principalmente di tipo industriale, ma che ha avuto sviluppi anche di natura finanziaria; e stiamo avviando questa collaborazione a livello operativo con reciproca soddisfazione, favorendo i rispettivi piani industriali. Una condizione sicuramente positiva per entrambe le società.

A vostro parere, qual è il valore aggiunto delle rispettive società all’interno di questo accordo?

AD. Come Banco crediamo di poter fornire ad Anthilia uno spazio di accesso al territorio, la possibilità di connettersi con i nostri clienti (siano essi imprese o privati risparmiatori) mettendo quindi la qualità dei prodotti di Anthilia a disposizione della rete di distribuzione della nostra banca. Abbiamo una rete distributiva eccezionale, abbiamo dei colleghi sul territorio altrettanto straordinari e si è creata una relazione eccellente tra la nostra rete e la struttura di Anthilia: tutto questo ci permette di portare ai clienti delle soluzioni e dei prodotti che altrimenti non avremmo potuto offrire.

GL. Noi siamo dei “produttori puri” domestici – quindi italiani – e ci occupiamo dei mercati finanziari per le imprese e per i privati. Quello che abbiamo trovato in Banco Desio è un rapporto consolidato ed estremamente fidelizzato con la clientela di entrambi i segmenti: sia le aziende, soprattutto quelle piccole o medie che operano nel territorio elettivo del Banco; sia la clientela privata di medio-alto standing. Anthilia può offrire, a supporto dei valori di Banco Desio, una serie di elementi: l’innovazione di prodotto per entrambi i segmenti; le forti competenze (ormai più che decennali) maturate nell’assistenza alle piccole-medie imprese; e, grazie agli investimenti realizzati nel settore industriale delle PMI, tutta la parte di strumenti finanziari che possono arricchire l’offerta (non certo sostituendosi ad essa, ma integrandola con lo specifico valore aggiunto fornito da queste competenze) a supporto delle strutture di gestione del risparmio di Banco Desio.

Ci sono già in cantiere progetti congiunti a cui state lavorando?

AD. Ci siamo messi al lavoro su progetti comuni fin dal primo giorno dalla firma dell’accordo. Abbiamo fatto uno sforzo di comunicazione e di conoscenza congiunta: per collaborare è importante conoscersi e conoscere i propri prodotti. Abbiamo realizzato insieme ad Anthilia una serie di roadshow, che hanno portato i nostri colleghi e quelli di Anthilia a contatto tra loro e con alcuni dei nostri clienti. Abbiamo, inoltre, avviato la distribuzione di alcuni dei prodotti Anthilia. Posso dire che stiamo anche lavorando su un prodotto ad hoc, che avremo sicuramente il piacere di comunicare nell’arco dei prossimi mesi. Un progetto in cui crediamo e su cui puntiamo molto.

GL. Confermo quanto ha detto Alessandro: la fase iniziale conoscitiva è stata molto utile e interessante e direi che si è creata una bella chimica, sia con le strutture di vertice delle varie aree di competenza del Banco, sia con quelle territoriali più operative. Abbiamo già riscontrato  eccellenti ritorni, che per noi sono fondamentali dal momento che ci permettono di indirizzare sia i “vecchi” prodotti, sia le caratteristiche distintive delle nuove esigenze della rete. Abbiamo avviato con soddisfazione una serie di collaborazioni che vanno dal mondo delle imprese a quello dei privati e sicuramente, nel corso dei prossimi mesi i numeri renderanno giustizia a questa attività propedeutica allo sviluppo della relazione. Sul segmento imprese abbiamo già dei buoni risultati: sia le attività di assistenza e consulenza, che quelle di investimento stanno procedendo bene, e anzi abbiamo in programma di implementare forti co-investimenti in questo campo, a supporto delle imprese promosse da Banco Desio. Sul mondo dei privati, lanceremo nei prossimi mesi un prodotto nuovo, tra l’altro in collaborazione con strutture internazionali estremamente interessanti, che andrà ad arricchire l’offerta di soluzioni nel risparmio gestito, con logiche di investimento a medio/lungo termine per la clientela di Banco Desio. Devo dire, inoltre, che quotidianamente sia le idee di supporto in termini di comunicazione che di innovazione di prodotto sono estremamente fertili da entrambi i lati.

Territorialità e vicinanza fanno parte del DNA tanto di Banco Desio quanto di Anthilia. Che cosa significa questo per voi, in concreto?

AD. Questi concetti sono la nostra essenza: il nostro tratto distintivo è e continuerà sempre a essere quello di stare vicini ai nostri clienti. Una vicinanza che è, evidentemente, di tipo geografico ma anche e soprattutto fatta di continuità di rapporto, di empatia, di conoscenza del cliente. In breve, è ciò che ci rende diversi dalle altre banche e ovviamente ci fa molto piacere che – così come abbiamo sempre sostenuto – si ritorni a parlare nel nostro settore dell’importanza della banca di prossimità, della conoscenza diretta con il cliente: un concetto che sembrava scomparso anni fa, e di cui oggi invece si coglie appieno l’importanza. Questo però non può prescindere dalla qualità del prodotto, dall’innovazione, dall’essere vicino all’evolversi dei bisogni della clientela. Il nostro accordo con Anthilia cerca di fare proprio questo: mettere insieme conoscenza e prossimità del cliente con innovazione, nuovi prodotti e competenze.

GL. Per noi vicinanza e territorio sono elementi valoriali determinanti. Siamo produttori puri e in questo senso troviamo un’efficacissima leva nel rapporto con la struttura operativa di Banco Desio. Si tratta quindi di un accordo estremamente importante e stimolante. Cerchiamo di mettere a disposizione competenze e professionalità, – dal nostro Team gestionale e commerciale a quello di Advisory – così come strutture e supporti informativi, per offrire la nostra specializzazione nell’economia reale e nel proporre soluzioni innovative nell’ambito degli investimenti alternativi. In questo senso stiamo già collaborando – grazie soprattutto ai sistemi di collegamento in remoto – con numerosi Team di Banco Desio, dall’Advisory desk a quelli che si occupano delle gestioni patrimoniali, che rappresentano un’eccellenza della Banca e che rendono quindi questo confronto altrettanto stimolante. Inoltre, da subito, stiamo cooperando anche sul territorio – attraverso eventi, roadshow e meeting in presenza e da remoto – con il nostro primo “cliente”, costituito dalle reti di vendita e di distribuzione.

AD. Quest’ultima, posso aggiungere, è stata per noi una sorpresa in positivo: conoscevamo già bene la competenza e la qualità dei prodotti Anthilia, ma siamo rimasti estremamente colpiti in modo costruttivo anche dagli investimenti che i colleghi di Anthilia stanno facendo per entrare in sintonia con la nostra rete di gestori. Questa vicinanza anche tra le strutture crediamo possa essere un ulteriore ingrediente di successo per la nostra partnership. 

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.bancodesio.it/it/content/le-basi-della-nuova-partnership”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.