Ocean Viking, Parigi blinda confine e sospende ingresso rifugiati da Italia. Tajani: reazione esagerata #adessonews

Parigi ha annunciato da parte sua la decisione di sospendere «con effetto immediato» l’accoglienza prevista di 3.500 rifugiati attualmente in Italia, in segno di protesta contro il rifiuto di Roma di autorizzare lo sbarco di Ocean Viking in Italia. «Ci saranno conseguenze estremamente gravi per le nostre relazioni bilaterali», ha minacciato Darmanin.

Tajani, dalla Francia reazione sproporzionata

«Credo che dalla Francia sia venuta una reazione sproporzionata». Lo ha detto il ministro degli Esteri Antonio Tajani parlando con i giornalisti ad Amsterdam della questione migranti e Ocean Viking.

Piantedosi: reazione Francia totalmente incomprensibile

«La reazione che la Francia sta avendo di fronte alla richiesta di dare accoglienza a 234 migranti – quando l’Italia ne ha accolti 90 mila solo quest’ anno – è totalmente incomprensibile di fronte ai continui richiami alla solidarietà dovuta a queste persone. Ma dimostra anche quanto la postura delle altre nazioni di fronte all’immigrazione illegale sia ferma e determinata. Quello che non capiamo è in ragione di cosa l’Italia dovrebbe accettare di buon grado qualcosa che gli altri non sono disposti ad accettare». Lo afferma il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, a seguito delle dichiarazioni del ministro dell’Interno francese, Gerald Darmanin.

«La solidarietà europea viene sbandierata ma l’Italia ha affrontato finora questo problema da sola e il nostro sistema di accoglienza è in gravissima difficoltà», afferma il ministro. «È evidente quindi – spiega Piantedosi – che l’Italia non potrà dare la propria adesione a soluzioni per un Patto europeo non adeguatamente bilanciato tra misure di solidarietà e di responsabilità. I Paesi di primo ingresso non possono, infatti, da soli sopportare l’onere di una responsabilità esclusiva nella gestione dei flussi». Per questo, aggiunge, «noi continuiamo a sostenere che la soluzione più seria è lavorare insieme per fermare le partenze dal nord Africa».

Lampedusa, 1.365 migranti nell’hotspot

Sono 1.365 i migranti ospiti dell’hotspot di Lampedusa. Il crescendo di sbarchi (640 persone in 36 ore) ha aumentato la pressione sulla struttura di prima accoglienza. La Prefettura di Agrigento ha disposto per oggi il trasferimento di 110 migranti con il traghetto della mattina per Porto Empedocle e di altri 250 in serata. Intanto, si consumano nuove tragedie nel mare: un neonato di meno di un mese è morto per probabile ipotermia e due migranti riportano ustioni grave.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.ilsole24ore.com/art/lampedusa-1365-migranti-nell-hotspot-morto-neonato-meno-un-mese-AEgncoFC”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.