Assegno sociale: in questo caso i redditi del coniuge non contano per il diritto #adessonews

L’assegno sociale spetta ai cittadini che al compimento dei 67 anni non raggiungono il diritto alla pensione e versano in una situazione di disagio economico. Si tratta di un’erogazione da parte dell’INPS pari a 13 mensilità l’anno che viene riconosciuta solo in determinate condizioni di reddito personale (6.085,43 euro) e coniugale (12.170,86 euro) annuo.

Rispondiamo ad una lettrice di Money.it che ci scrive:

Buongiorno, io sono invalida al 75% e percepisco, attualmente la pensione mensile di invalidità civile che al compimento dei 67 ani si dovrebbe trasformare in assegno sociale. La mia unica preoccupazione è che mio marito è già pensionato e percepisce una pensione di quasi 2.000 euro al mese. E so che per l’assegno sociale è determinante anche il reddito coniugale. A 67 anni non mi spetterà nulla?

Assegno sociale trasformato

Può stare tranquilla. Per gli invalidi civili i requisiti di accesso all’assegno sociale sono leggermente diversi da quelli richiesti alla generalità dei cittadini. Anche se l’invalido, infatti è sposato, ai fini dell’erogazione dell’assegno sociale verranno considerati soltanto i suoi redditi e non anche quelli del coniuge.In questo caso, quindi, i redditi del coniuge sono ininfluenti nella spettanza del diritto all’assegno sociale.

Insomma, per la trasformazione della pensione di invalidità civile in assegno sociale permangono gli stessi requisiti reddituali richiesti per avere diritto alla pensione per gli invalidi. A patto, però, che al compimento dei 67 anni il soggetto sia titolare di una prestazione di invalidità. Come, appunto, lei. Determinante è che lei mantenga il reddito personale al di sotto della soglia che le ha permesso di avere diritto alla pensione di invalidità civile.

Al compimento dei 67 anni la trasformazione avviene d’ufficio senza che lei presenti alcuna domanda. L’assegno sociale sostitutivo, però ha un importo inferiore all’assegno sociale. L’assegno sociale nel 2022 ha un importo di 468 euro circa (477 euro circa dopo la rivalutazione anticipata di ottobre) mentre quello sostitutivo ha un importo mensile di 381,23 euro (388,85 dopo la rivalutazione anticipata del 2% di ottobre).

Per avere diritto alla maggiorazione che porterebbe l’importo al pari dell’assegno sociale erogato alla generalità dei cittadini è necessario rispettare anche i limiti di reddito coniugali sopra esposti. Ma, vista la pensione percepita da suo marito, nel suo caso non è possibile.
«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.money.it/assegno-sociale-quando-redditi-del-coniuge-non-contano”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.